IL TONE OF VOICE PER COMUNICARE LA BRAND IDENTITY

°OTIX

IL TONE OF VOICE PER COMUNICARE LA BRAND IDENTITY L’identità testuale del brand è un aspetto da curare al pari del logo o del packaging, a prescindere dalle dimensioni dell’azienda o dall’ambito di appartenenza. Parlare con il pubblico utilizzando parole e tono di voce perfettamente armonizzati e coerenti alla personalità del brand, genera empatia, riconoscibilità e senso di appartenenza dell’audience. Non solo i grandi marchi, ma anche le piccole aziende e i professionisti dovrebbero utilizzare un Tono di Voce adeguato, che serve a rendere esplicito il “Chi siamo”.

°OTIX

IL TONE OF VOICE PER COMUNICARE LA BRAND IDENTITY

Parlare al pubblico con un efficace e chiaro tono di voce

L’identità testuale del brand è un aspetto da curare al pari del logo o del packaging, a prescindere dalle dimensioni dell’azienda o dall’ambito di appartenenza. Parlare con il pubblico utilizzando parole e tono di voce perfettamente armonizzati e coerenti alla personalità del brand, genera empatia, riconoscibilità e senso di appartenenza dell’audience. Non solo i grandi marchi, ma anche le piccole aziende e i professionisti dovrebbero utilizzare un Tono di Voce adeguato, che serve a rendere esplicito il “Chi siamo”. [h2]Parlare utilizzando un chiaro tono di voce[/h2] Ogni marchio deve avere una voce unica che gli consenta di trasmettere un messaggio forte e coeso. [b]La voce del brand[/b] è uno degli elementi basilari ed essenziali per il successo di un’azienda perché [b]aiuta a costruire una solida reputazione, a comunicare i suoi valori fondamentali e a distinguerla dalla concorrenza[/b]. [br]break-line[/br] Senza una voce di marca rilevante che sia coerente su tutti i canali, i marchi perdono la loro identità. Questo, a sua volta, rende più difficile per i clienti fidarsi e relazionarsi con loro. [br]break-line[/br] Non si tratta solo di scegliere un qualsiasi tono di voce, ma di scegliere quello giusto. Così come avviene per le persone, anche un’azienda viene identificata dal pubblico in base al modo di esprimersi e comunicare. Infatti, [b]attraverso la sua voce, un marchio trasmette molti aspetti della sua identità e personalità: valori e convinzioni fondamentali, cultura e attitudini[/b]. [br]break-line[/br] Poiché la voce di un marchio è in relazione diretta con la sua personalità, è importante che sia coerente in ogni situazione. In caso contrario, i messaggi perdono d’efficacia e diventa quasi impossibile influenzare il pubblico di riferimento. [h2]Quando un tone of voice è quello giusto[/h2] Per essere funzionale ed efficace, il tone of voice deve essere in grado innanzitutto di [b]esprimere la reale identità del brand[/b], in termini di valori e missione. Se, difatti, il logo è la prima immagine che viene associata ad un marchio, il tono di voce diventa in qualche modo il “suono” che lo identifica, per cui è fondamentale che sia in linea con il mood che lo contraddistingue. [br]break-line[/br] Deve, poi, [b]essere coerente con il target o con il pubblico a cui parla[/b], ovvero deve essere modulato tenendo in considerazione le persone a cui è destinato il messaggio e/o la comunicazione aziendale più in generale. [br]break-line[/br] Infine, deve [b]essere ben riconoscibile e uniformemente divulgato sui diversi mezzi di comunicazione[/b] (social, blog, carta stampata, sito web ecc), adattandosi adeguatamente ad ognuno di essi. [h2]L’ironia di Durex [/h2] Durex usa da sempre il marketing in modo geniale. Uno dei suoi punti di forza nella comunicazione è proprio il tone of voice. Parlare di sessualità in modo sereno e divertente abbattendo ogni tabù ed utilizzando un linguaggio semplice in linea con il target giovanile, è una sfida che l’azienda ha “sposato” con successo notevole. [br]break-line[/br] Con una strategia digitale a 360° strutturata su uno storytelling giocoso, senza dimenticare i valori di benessere e sicurezza propri del brand, Durex è riuscita a raggiungere l’obiettivo: costruire la propria identità e declinarla con un tone of voice scherzoso, ricco di doppi sensi, creando empatia con il pubblico e molto consenso. [img]magazine/article40/2.jpg[/img] [h2]L’irriverenza di Taffo[/h2] In contrapposizione con ogni teoria, la Taffo ha adottato una strategia comunicativa completamente differente da qualsiasi agenzia funebre. Con un approccio innovativo, a tratti rivoluzionario, l’azienda è un esempio eccellente da approfondire. [br]break-line[/br] Utilizzando un tono di voce irriverente e comico, Taffo scherza sulla morte, l’elemento tabù per eccellenza, mescolandola con fenomeni di costume, per ridere su entrambi. Sfruttando la notorietà di eventi rilevanti e attuali trasmette messaggi provocatori, ma sempre ancorati alla sua dimensione identitaria. Una strategia di marketing incentrata sul black humor e divulgata con tono sarcastico, che ha portato a risultati incredibili sia relativamente alla brand awareness che al fatturato. [img]magazine/article40/3.jpg[/img] [h2]La trasparenza di NeN [/h2] Inserirsi in un mercato saturo, che lascia poco spazio alle idee creative, come quello dell’energia, è una sfida che NeN ha voluto cogliere nella sua interezza. NeN è una start up del mondo energy che ha scelto una strategia di comunicazione in grado di risvegliare le menti degli utenti parlando con un tono diretto, semplice e non convenzionale. [br]break-line[/br] Rispondendo all’esigenza di chiarezza dei consumatori, NeN si è concentrata sul trovare una soluzione ai disagi degli utenti riguardo le cifre incomprensibili presenti in bolletta e la complessità dei contratti lunghi, interpretabili e farraginosi. [br]break-line[/br] I contenuti che ha scelto di veicolare attraverso diversi media fisici e digitali sono semplici, diretti e chiari. Una ventata di freschezza sul mercato, con un tono di voce capace di raggiungere e parlare in modo chiaro e senza veli con i consumatori. Questi elementi insieme rendono la comunicazione coerente e riconoscibile, scatenando notevole eco in tutto il settore. [br]break-line[/br] Una scelta di comunicazione che coinvolge tutto il sistema della startup: dal cuore dell'azienda alla sua comunicazione, dalle proposte commerciali al modo in cui le rendono fruibili. Mantenendo coerenza sotto ogni aspetto. [img]magazine/article40/4.jpg[/img] [h2]La schiettezza dell’Estetista Cinica[/h2] Nel settore beauty è abitudine diffusa incentrare la propria comunicazione su messaggi alquanto illusori e promesse di bellezza quasi miracolose. Messaggi e tono di voce di brand internazionali di cosmetica puntano alla rassicurazione e all’effetto wow dei propri prodotti. In questo contesto si è inserita gradualmente l’Estetista Cinica, con una comunicazione d’impatto e differente. [br]break-line[/br] Cristina Fogazzi si è cucita addosso il personaggio dell’Estetista Cinica, un’esperta di bellezza che non indora la pillola e dice la verità nuda e cruda al suo pubblico. L’originalità della sua comunicazione, incentrata su un tono di voce esperto e allo stesso tempo amichevole, diretto, schietto ma anche empatico, ha generato notevole apprezzamento. [img]magazine/article40/5.jpg[/img] [h2]La vivacità di Redbull[/h2] Red Bull è una nota bevanda energetica che è stata la prima del suo genere. Sin dal principio, l’identità aziendale si è concentra sullo straordinario, utilizzando parole legate al divertimento e allo sport. [br]break-line[/br] L’identità di Red Bull è costruita tutta sul prodotto e su una comunicazione che per distinguersi dalla concorrenza ha puntato il tutto e per tutto su un tono di voce irriverente e furbetto, capace di attirare l’attenzione e divertire. Dal claim diretto e dirompente “RedBull ti mette le ali” apparso su tutti i canali e mezzi, al linguaggio semplice e provocatorio, questa bevanda si è affermata nella mente dei consumatori come l’energy drink per eccellenza. Parlando ad un target di mercato fino ad allora non considerato e utilizzando un tono di voce vivace, è riuscita ha posizionarsi come leader di mercato. [video]https://www.youtube.com/embed/mzGjYG9htlY[/video]

Leggi anche

TRACCIAMENTO ONLINE: OGNI CLICK RIVELA PIÙ DI QUANTO IMMAGINI
TRACCIAMENTO ONLINE: OGNI CLICK RIVELA PIÙ DI QUANTO IMMAGINI

L'argomento del tracciamento online è vasto e complesso, poiché coinvolge una varietà di tecnologie, attori e regolamenti. Questa pratica, diffusa in tutto il panorama digitale, incide profondamente sull'esperienza dell'utente online, influenzando non solo la personalizzazione dei contenuti e la pubblicità ma anche sollevando questioni fondamentali legate alla privacy e alla sicurezza dei dati personali. In questo articolo, cercheremo di fornire una visione chiara e approfondita di come il tracciamento online modella l'esperienza digitale contemporanea e quali strumenti e pratiche possono essere adottati per navigare in modo più consapevole e sicuro nel vasto oceano dell'Internet.

CREATIVITÀ, LEGGEREZZA ED EMOZIONI NEI RACCONTI NATALIZI
CREATIVITÀ, LEGGEREZZA ED EMOZIONI NEI RACCONTI NATALIZI

Come ogni anno, il periodo natalizio si trasforma in un palcoscenico per numerosi brand per promuovere i propri prodotti o per trasmettere i valori aziendali in modo originale e accattivante attraverso campagne pubblicitarie dedicate alle festività di fine anno. Caratterizzati da un mix di leggerezza, emozioni e ritmi musicali coinvolgenti, questi spot rappresentano dei veri e propri racconti, che spesso affrontano anche temi sociali di rilievo diventando un riflesso delle tendenze culturali del nostro tempo e offrendo un'istantanea della società contemporanea. E noi, anche quest’anno, abbiamo voluto raccogliere i più belli e significavi.

Vedi tutti gli articoli

loading